Contattaci su WhatsApp

FARMACIA INESI

Tel.06.8697 5206

WA : +39 3703340144

Piazzale Jonio, 51/52
00141 – Roma

Orario di apertura:

LunedìSabato: 8:00 – 20:00
Domenica: 9:00 – 13:00

Benvenuti sul sito della Farmacia Inesi! Scopri come investire in benessere navigando tra le rubriche del sito.

Per qualsiasi richiesta non esitare a venire a trovarci o a contattarci: troverai ascolto, professionalità ed… il nostro sorriso ad accoglierti!

Per noi investire in benessere è una priorità : per consigliare adeguatamente, oltre alla professionalità è anche necessaria la conoscenza del territorio. Non è un caso in effetti che molti collaboratori e la titolare della farmacia risiedano nelle vicinanze della farmacia sin dalla sua creazione che risale al lontano… 1957!  La Farmacia di Piazzale Jonio non solo è la prima farmacia di Val Melania: è la farmacia di Val Melania!

Benvenuti sul sito della Farmacia Inesi! Scopri come investire in benessere navigando tra le rubriche del sito.

Per qualsiasi richiesta non esitare a venire a trovarci o a contattarci: troverai ascolto, professionalità ed… il nostro sorriso ad accoglierti!

Per noi investire in benessere è una priorità : per consigliare adeguatamente, oltre alla professionalità è anche necessaria la conoscenza del territorio. Non è un caso in effetti che molti collaboratori e la titolare della farmacia risiedano nelle vicinanze della farmacia sin dalla sua creazione che risale al lontano… 1957!  La Farmacia di Piazzale Jonio non solo è la prima farmacia di Val Melania: è la farmacia di Val Melania!

Per leggere la storia della farmacia Inesi clicca qui!
Gino Inesi è il fondatore della farmacia Inesi.  Dopo aver terminato il “Fisico-Matematico” (una sorta di Liceo Scientifico del tempo antecedente la riforma Gentile) si iscrive alla Facoltà di Chimica dell’Università “La Sapienza” di Roma. Fra i suoi insegnanti, per un corso di matematica, l’eccellente scienziato Enrico Fermi futuro premio Nobel per la fisica! Gino Inesi non può permettersi di risiedere a Roma. Per frequentare le lezioni deve prendere la mattina il treno da Civitavecchia di cui è originario. Oggi si direbbe fosse un “pendolare”. Laureato alla fine degli anni venti e sposato nel ’30, lavorerà inizialmente qualche mese in Sardegna (Iglesias, miniere di rame, zinco) e successivamente in Calabria (Crotone) in uno stabilimento elettrochimico a capitale francese (La Pertusola).  In questo periodo si laurea anche in Farmacia all’Università di Napoli. Sempre negli anni trenta, insoddisfatto della sua situazione lavorativa las
cia Crotone. Nel 1939 per alcuni mesi lavora in una farmacia di Tripoli in Libia (allora colonia italiana). Alla fine del 1939 torna in Italia e assume l’affidamento della farmacia di Petritoli (2000 abitanti, provincia di Fermo). Nel 1947 inizia a lavorare come chimico in uno stabilimento industriale di Ascoli Piceno (La Carburo) e quindi si trasferisce in questa città con la famiglia (le foto qui accanto lo ritraggono nel suo lavoro di chimico alla Carburo e farmacista).
Gino Inesi desidera trasferirsi a Roma città cui è molto legato e per questo partecipa ai concorsi per avere la titolarità di una farmacia. Nel 1957 vince il concorso che gli permette di aprire una farmacia nella capitale. Vi sono possibilità di aprire questa farmacia in diverse zone di Roma. Il dottor Inesi sceglie Val Melania. Qualcuno lo sconsiglia. Allora Val Melania era un zona poco abitata: la “campagna romana” lambiva di fatto l’attuale edificio della farmacia. Gino Inesi sentiva il fascino di un’iniziativa da pioniere e scelse Val Melaina. Per avere un’idea dei tempi,  il giorno dell’apertura della farmacia entrò in farmacia una sola cliente… 
Dal 1973 è titolare della farmacia la dottoressa Zelinda, che a soli 23 anni ha iniziato a gestire sola la farmacia di famiglia essendo il padre malato. La Farmacia di Piazzale Jonio non solo la prima farmacia di Val Melania: è la farmacia di Val Melania !
Una curiosità: non tutti sanno che a poche decine di metri dalla farmacia sono state girate varie scene del film “Ladri di biciclette” di Vittorio de Sica. Chi conosce la zona riconoscerà facilmente Val Melaina, ed in particolare Via Scarpanto nell’inizio del film.